Roberto Coccia 7,83 Hz life energy • 7,49 Hz hearth energy
Menu
Informativa Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. X

 

 

Come riconoscere la Musica Ispirata?

2a parte

 

 

Nella precedente lettera,

si parlava dell’importanza dell’Anima,

perché, senza l’ascolto di Essa,

non è possibile riconoscere la giusta Musica,

(ciò vale anche per tutte le cose, sia beninteso).

 

Perché questo?

 

Perché se la musica creata, è stata ideata

Ispirata da quella energia “Divina”,

essa risuona dentro di noi,

vibra facendo sorgere un sentimento

di calore, specialmente al centro

del petto (chakra del cuore),

ponendoci in una condizione diversa,

veramente in pace, senza quella mente

che parla e giudica incessantemente,

mettendoci finalmente nella qualità di

leggerezza ascolto-silenzio-gioia,

che nelle condizioni “normali”

non è possibile cogliere e vivere,

neanche inducendole,

con pseudo meditazioni guidate e non.

(altro importante capitolo,

riguardante i meccanismi).

 

Che fare allora?

 

Affidiamoci, cerchiamo di

afferrare il soffio vitale

che ci giunge un attimo prima della

mente ordinaria e ingabbiata.

Quello è il momento da fissare,

prendiamone nota, soffermiamoci,

pensiamoci, e non dimentichiamolo.

Quel “semplice” istante,

è la nostra salvezza, la nostra guida.